IMPIEGHI: carta politenata utilizzata nella produzione di tovagliati, portaposate e contenitori in genere (coni, prendipizza, altro). Diffusamente utilizzata nella ristorazione per la presentazione delle pietanze, in particolare per gli alimenti fritti.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI: grazie alla tipologia delle materie prime utilizzate questa carta si distingue per una buona resistenza meccanica unita a eccellenti proprietà della sua superficie esterna, che le conferiscono: un gradevole aspetto e una consistente stabilità dimensionale con un adeguato livello di rigidità dell'incarto.
 
COMPOSIZIONE: la carta è ottenuta da cellulose vergini provenienti da foreste in cui è applicata la gestione sostenibile. Nei processi di produzione della carta non è utilizzato cloro, né sono utilizzate materie provenienti da riciclo. Sia il colore che il polietilene utilizzati sono provenienti da primarie aziende del settore e certificati per l'idoneità al contatto con gli alimenti.

CONFORMITA' ALLE DISPOSIZIONI NORMATIVE: il prodotto è conforme alle seguenti normative:
- D.M. 21/03/1973. (Materiali a Contatto con Alimenti);
- Regolamento CE n. 1935 del 27/10/2004. (Tracciabilità, Caratteristiche di Prodotto e Processi di Produzione);
- DPR n. 777 del 23/08/1992. (Sicurezza dei Materiali a Contatto con gli Alimenti);
- D. Lgs. n. 22/1997. (Assenza di Metalli Pesanti).